Roma Barcellona valencia madrid
Contatti: abogadafernandez@nonbisinidem.com - Ufficio (4 linee) +34 963 943 533 - Linea Italia +39 0861 18 86 156

Costituire una societa' in spagna e tipi di societa' in Spagna

Costituire una societa' in spagna e tipi di societa' in Spagna: La 18 tipologie presenti in terra iberica.


Costituire una società in Spagna - Tipi di società in Spagna


 

1 – IMPRESA INDIVIDUALE IN SPAGNA


Descrizione

Si definisce con la denominazione giuridica “comunione dei beni” il contratto con il quale la proprietà di una cosa, o un diritto, sono condivisi con più persone.

In questo caso, il numero minimo di soci è pari a 2 persone, mentre che la responsabilità è illimitata. Proprio come nell’impresa individuale, anche in questo caso, non vi è un importo minimo legale di capitale e, inoltre, dal punto di vista fiscale bisogna dichiarare l’utile tramite la semplice dichiarazione personale del reddito (IRPF).

>>> INFO 

 

2 - COMUNIONE DEI BENI IN SPAGNA


Descrizione

Si definisce con la denominazione giuridica “comunione dei beni” il contratto con il quale la proprietà di una cosa, o un diritto, sono condivisi con più persone.

In questo caso, il numero minimo di soci è pari a 2 persone, mentre che la responsabilità è illimitata. Proprio come nell’impresa individuale, anche in questo caso, non vi è un importo minimo legale di capitale e, inoltre, dal punto di vista fiscale bisogna dichiarare l’utile tramite la semplice dichiarazione personale del reddito (IRPF).

>>> INFO 

 

3 - COSTITUIRE UNA SOCIETÀ CIVILE IN SPAGNA


Descrizione

Con questa denominazione, ci si definisce a un tipo di contratto stipulato tra 2 o più persone che mettono a disposizione un capitale comune, con il proposito di ripartire ogni profitto, come del resto ogni perdita, conseguiti tramite l’attività svolta.

Nella società civile, inoltre, la responsabilità è illimitata e non è necessario investire un importo minimo legale per il capitale. Dal punto di vista fiscale, peraltro, è necessario dichiarare l’utile tramite la dichiarazione personale dei redditi (IRPF).

 

>>> INFO

 

4 - COSTITUIRE UNA SOCIETÀ IMPRENDITORE A RESPONSABILITÀ LIMITATA IN SPAGNA


Descrizione

La denominazione di “imprenditore a responsabilità limitata” comprende quella categoria di persone fisiche che, attraverso una limitazione della responsabilità (sottoposta a diverse condizioni), svolgono a titolo personale, e autogestendosi, un’attività economica indipendente.

Questi lavoratori autonomi non dipendono da altre persone per quanto riguarda le decisioni e le scelte operative, e ovviamente, svolgono la propria attività a scopo di lucro.

L’imprenditore a responsabilità limitata deve essere una persona fisica, ha limiti di responsabilità per quanto riguarda l’andamento degli affari, non deve versare un capitale minimo ed è sottoposto alla fiscalità delle persone fisiche attraverso l’IRPF.

 

>>> INFO

 

 

5 - COSTITUIRE UNA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO IN SPAGNA


Descrizione

Si tratta di una società di persone di tipo commerciale nella quale i soci, utilizzando appunto un nome collettivo che va a formare una ragione sociale, accettano di prendere parte – nelle percentuali decise tra di loro – all’attività, con gli stessi diritti e le medesime obbligazioni.

La responsabilità dei soci è illimitata, sussidiaria, personale e solidale per quanto riguarda i debiti contratti durante l’esercizio dell’attività. È utile sapere che il numero minimo di soci richiesti per costituire una società in nome collettivo è pari a due.

Per quanto riguarda poi il capitale sociale, non esistono minimi prestabiliti dalla legge, mentre che, a fini fiscali, la stessa è sottoposta alla tassazione delle società.

>>> INFO

 

 

6 - COSTITUIRE UNA SOCIETÀ IN ACCOMANDITA SEMPLICE IN SPAGNA


Descrizione

Con questa denominazione, ci si riferisce ad una società di persone in cui esistono dei soci accomandatari che apportano del capitale e lavoro, ed hanno una responsabilità di tipo personale, solidale e sussidiaria relativamente ai debiti sociali, nonché dei soci accomandanti il cui contributo e la cui responsabilità è limitata esattamente al capitale apportato.

Dal punto di vista della compagine sociale, va detto che la società in accomandita semplice deve avere almeno due soci, mentre che, a livello di capitale sociale, può essere costituita senza un apporto minimo stabilito dalla legge.

Per quanto riguarda i rapporti di natura tributaria, si applica la normativa relativa all’Imposta sulle Società.

>>> INFO

 

 

7 - COSTITUIRE UNA SOCIETÀ A RESPONSABILITÀ LIMITATA IN SPAGNA


Descrizione

Questa è una tipologia di società commerciale nella quale il capitale sociale - suddiviso in quote che rappresentano le diverse partecipazioni sociali, le quali sono indivisibili e cumulabili - è ottenuto attraverso i conferimenti di tutti i soci, che non sono in questo modo responsabili dei debiti societari.

La legge prevede, al momento, che ci sia almeno un socio – che va a formare le cosiddette società unipersonali – il quale, come detto, dopo aver liberato il capitale sociale, pari ad almeno 3.000 euro, non ha più alcuna responsabilità per quelli che sono i debiti della società.

Dal punto di vista invece della normativa fiscale, va detto che la società a responsabilità limitata è assoggettata al regime fiscale delle Imposte sulle Società.

>>> INFO

 

 

8 - COSTITUIRE UNA SOCIETÀ A RESPONSABILITÀ LIMITATA A FORMAZIONE SUCCESSIVA IN SPAGNA


Descrizione

Si tratta di una forma particolare della più nota società a responsabilità limitata, e si differenzia dalla tipologia normale, per alcune precise disposizioni che riguardano da una parte il capitale sociale – per cui non esiste un minimo – e d’altro canto, dei limiti all’operato dei soci.

Gli stessi, infatti, hanno l’obbligo di limitare la loro retribuzione, e quella degli amministratori, come del resto, in fase di liquidazione, i soci assumono una responsabilità solidale per quanto riguarda i debiti societari.

Dal punto di vista della compagine sociale, la legge impone almeno la presenza di un socio, mentre che, la responsabilità è di tipo limitato (con alcune particolarità), mentre che, per quanto riguarda l’aspetto fiscale, la società è assoggettata all’Imposta sulle Società.

>>> INFO

 

 

9 - COSTITUIRE UNA SOCIETÀ A RESPONSABILITÀ LIMITATA (NUOVA EMPRESA) IN SPAGNA


Descrizione

Con questa particolare denominazione, si intende una forma speciale della più comune società a responsabilità limitata, tuttavia, a differenza della forma normale di quest'ultima, la nuova società a responsabilità limitata presenta caratteristiche differenti.

Iniziamo col dire, per esempio, che il numero minimo di soci richiesto è pari a uno e al massimo a cinque persone fisiche, le quali, una volta conferito il capitale sociale – che deve essere di almeno 3.012 o al massimo di 120.202 euro – non hanno altre responsabilità.

Per quanto riguarda invece gli aspetti normativi fiscali, si può dire che questa particolare forma di società a responsabilità limitata è assoggettata all'Imposta sulle Società.

>>> INFO

 

 

10 - COSTITUIRE UNA SOCIETÀ ANONIMA O PER AZIONI IN SPAGNA


Descrizione

Andiamo oggi a prendere nota di un’altra struttura giuridica, vale a dire, la società anonima (o per azioni): si tratta di una società commerciale in cui il capitale sociale è suddiviso in azioni, frutto dei conferimenti dei soci, che in questo modo non rispondono personalmente dei debiti societari.

Dal punto di vista normativo, va detto che il numero minimo di soci è pari ad uno: una volta liberato completamente il capitale, che per legge deve essere pari ad almeno 60.000 euro, solo quest’ultimo risponde per i debiti contratti durante lo svolgimento dell’attività.

In conclusione, poi, rileviamo come dal punto di vista fiscale, la società soggiace all’ordinario regime dell’Imposta sulle Società.

>>> INFO

 

 

11 - COSTITUIRE UNA SOCIETÀ IN ACCOMANDITA PER AZIONI IN SPAGNA


Descrizione

Diamo uno sguardo ora a questa particolare forma di società commerciale, che unisce caratteristiche tipiche della società in nome collettivo con quelle della società per azioni o altrimenti detta anonima.

Il capitale sociale della società in accomandita per azioni è suddiviso appunto in azioni, ed è formato dai vari conferimenti dei soci: di questi ultimi, almeno uno avrà incarichi amministrativi in seno alla società e risponderà personalmente dei debiti, mentre che, i soci accomandanti limiteranno la loro responsabilità ai conferimenti.

Il numero minimo dei soci previsto dalla legge è pari a due, mentre che, la responsabilità è come detto differente tra soci accomandatari (illimitatamente responsabili) e soci accomandanti, che devono solo conferire il capitale, pari ad almeno 60.000 euro.

Dal punto di vista della tassazione, la società in accomandita per azioni è sottoposta al regime dell'Imposta sulle Società.

>>> INFO

 

 

12 - COSTITUIRE UNA SOCIETÀ COOPERATIVA A RESPONSABILITÀ LIMITATA IN SPAGNA


Descrizione

Nella nostra rassegna sulle diverse strutture giuridiche presenti nel nostro paese, oggi ci concentriamo sulla società cooperativa a responsabilità limitata, che è contraddistinta dal fatto che la maggioranza del capitale società è detenuto dai lavoratori.

Questi prestano il loro lavoro, in forma retribuita, a titolo personale e diretto, all'interno della società e il loro contratto è a tempo indeterminato. Dal punto di vista della compagine sociale, la legge prescrive un minimo di tre soci, la cui responsabilità è limitata all'apporto di capitale, che deve essere almeno pari a 3.000 euro.

Per quanto riguarda invece il suo status tributario, questa forma giuridica è sottoposta alla tassazione secondo il modello dell'Imposta sulle Società.

>>> INFO

 

 

13 - COSTITUIRE UNA SOCIETÀ COOPERATIVA ANONIMA O PER AZIONI IN SPAGNA


Descrizione

Questa tipologia societaria è un mix appunto tra cooperativa e società anonima o per azioni, tuttavia, la stessa si differenzia per il fatto che la maggior parte del capitale sociale è detenuto direttamente dai lavoratori che operano a titolo personale e diretto per la stessa società, avendo gli stessi un rapporto di lavoro a tempo indeterminato.

Come nel caso della società cooperativa a responsabilità limitata, anche quella anonima o per azioni richiede un numero minimo di soci pari a tre, che sono responsabili unicamente dei loro conferimenti del capitale sociale, pari ad almeno 60.000 euro.

Dal punto di vista invece della tassazione, la società cooperativa anonima o per azioni è sottoposta al regime fiscale dell’imposta sulle società.

>>> INFO

 

 

14 - COSTITUIRE UNA SOCIETÀ COOPERATIVA IN SPAGNA


Descrizione

Ci occupiamo con l’analisi di oggi di vedere meglio nel dettaglio quelle che sono le caratteristiche della società cooperativa: quest’ultima è una struttura giuridica in cui le persone si possono associare liberamente e su base volontaria, per svolgere delle attività imprenditoriali, volte a soddisfare le necessità e le aspirazioni economiche e sociali dei soci stessi, attraverso una struttura e regole di funzionamento democratiche.

A livello di compagine sociale, esistono le cooperative di primo grado – che devono contare almeno 3 soci – oppure le cooperative di secondo grado, le quali, sono composte da almeno due cooperative.

Attraverso la costituzione di una società cooperativa, i soci limitano la propria responsabilità nei confronti dei terzi al solo conferimento del capitale, per il quale non è previsto un minimo legale, considerando che fa stato in questo caso lo statuto cooperativo.

In conclusione, a livello tributario una società cooperativa è assoggetta all’Imposta sulle Società, godendo tuttavia di un regime speciale.

>>> INFO

 

 

15 - COSTITUIRE UNA SOCIETÀ DI PROFESSIONISTI IN SPAGNA


Descrizione

Nell'analisi di oggi, ci concentriamo sulla società di professionisti, che è praticamente risultante dall'esercizio in comune di un certo tipo di attività professionale.

Bisogna tuttavia specificare in modo chiaro che, per quanto riguarda la definizione di attività professionale, ci si riferisce sostanzialmente a quella che si può svolgere soltanto con una qualifica universitaria ufficiale o professionale, oltre che mediante l'iscrizione al collegio professionale dedicato.

Per quanto riguarda invece il concetto di esercizio in comune, quest'ultimo si verifica dal momento in cui le mansioni proprie di un'attività professionale vengano svolte sotto una ragione sociale, come del resto, che i diritti e le obbligazioni derivanti dall'attività siano attribuiti alla società e, infine, che quest'ultima sia titolare del rapporto contrattuale con il cliente.

In conclusione, esiste per la società di professionisti la possibilità di adottare liberamente la struttura giuridica più consona alle necessità dei professionisti, che possono optare per l'una o l'altra delle forme che sono proprie dell'ordinamento spagnolo (società civile, a responsabilità limitata, anonima, cooperativa, in accomandita o in nome collettivo).

>>> INFO

 

 

16 - COSTITUIRE UNA SOCIETÀ DI GARANZIA RECIPROCA IN SPAGNA


Descrizione

Diamo uno sguardo oggi sulla società di garanzia reciproca, che è una struttura giuridica di tipo commerciale il cui scopo è il rilascio di garanzie personali tramite qualunque mezzo lecito, che sia differente dalla cauzione, a favore dei suoi soci per le operazioni che questi devono realizzare nello svolgimento dell'attività comune o delle rispettive imprese di cui sono titolari.

La legge prevede che la compagine sociale sia composta da almeno 150 soci, i quali, hanno nei confronti dei debiti societari una responsabilità limitata.

Per quanto riguarda invece il capitale sociale, questa struttura giuridica richiede almeno il versamento di 10 milioni di euro.

In conclusione, per gli aspetti fiscali che riguardano la società di garanzia reciproca, bisogna far riferimento al quadro normativo dell'Imposta sulle Società.

>>> INFO

 

 

17 - COSTITUIRE UNA ENTITÀ DEL CAPITALE DI RISCHIO IN SPAGNA


Descrizione

Scopriamo oggi una nuova struttura giuridica dell’ordinamento spagnolo, vale a dire, l’entità di capitale di rischio, che rientra nella categoria delle entità finanziarie operative in modo quasi esclusivo all’interno del settore dell’erogazione di crediti temporanei.

Questi ultimi sono concessi a società che non siano finanziarie, immobiliari e non quotate, e che abbiano difficoltà nell’accesso ad altre fonti di finanziamento. Le entità di capitale di rischio si occupano anche dell’amministrazione e la gestione dei fondi di capitale di rischio e, rispettivamente, attivi di società di capitale di rischio.

Possono anche svolgere, come attività accessoria, dei servizi di consulenza alle imprese ad esse associate. Possono investire in modo temporaneo nel capitale di imprese non finanziarie quotate, a condizione che tali società vengano escluse dalle negoziazioni entro 12 mesi dalla partecipazione.

Per quanto riguarda le caratteristiche delle entità di capitale di rischio, che vedremo comunque in seguito nel dettaglio, possiamo dirvi che le stesse non hanno un numero minimo di soci stabilito per legge, sebbene debbano avere un consiglio di amministrazione composto da 3 membri.

La dotazione del capitale sociale deve essere pari ad almeno 1.200.000 euro per le società di capitale di rischio, mentre che, per quanto riguarda invece i fondi di capitale di rischio, devono essere disponibili almeno di 1.650.000 euro per il capitale sociale.

In conclusione, invece, l’entità è soggetta fiscalmente all’imposta sulle società.

>>> INFO

 

 

18 - COSTITUIRE UNA ASSOCIAZIONE DI IMPRESE IN SPAGNA


Descrizione

Oggi ci preoccupiamo di parlarvi in maniera più dettagliata dell’associazione di imprese, che è una forma di società che non ha scopo di lucro, giacché il suo scopo è di facilitare lo sviluppo – o il miglioramento in termini di resa - delle attività svolte dai suoi soci.

Il suo scopo sarà quindi limitato esclusivamente ad un’attività economica ausiliaria a quelle svolte dai rispettivi soci, che risponderanno in maniera sussidiaria, personale e solidale dei debiti contratti dall’associazione di imprese. In ambito comunitario, la stessa struttura giuridica è rappresentata dall’Associazione Europea di Imprese.

Dal punto di vista della compagine sociale, il numero minimo di soci previsto dalla legge è pari a due, i quali, hanno una responsabilità di tipo illimitato, come del resto, non devono liberare un capitale sociale minimo stabilito dalla legge.

In conclusione, per tutto ciò che ruota attorno agli aspetti tributari, l’associazione di imprese è sottoposta all’Imposta sulle Società.

>>> INFO