Roma Barcellona valencia madrid
Contatti: abogadafernandez@nonbisinidem.com - Ufficio (4 linee) +34 960 627 073 - Linea Italia +39 0861 18 86 156

Dati macroeconomici delle Canarie - Sistema fiscale Canarie.

La privilegiata posizione geo-strategica delle canarie mantiene questa comunitá costantemente relazionata con l’esterno. La trasforma addirittura in un punto chiave di intermediazione tra paesi, che non la rende estranea alla attuale situazione di crisi mondiale. Con un sistema fiscale Canarie favorevole alle aziende.

Il PIL delle Canarie

La privilegiata posizione geo-strategica e il sistema fiscale Canarie mantiene questa comunitá costantemente relazionata conl’esterno. La trasforma addirittura inun punto chiave di intermediazione tra paesi, che non la rende stranea alla attuale situazione di crisi mondiale.

La situazione economica ha presentato, negli ultimi dieci anni, una crescita del PIL superiore alla media europea e nell’ultimo quinquiennio, superiore allamedia nazionale, eccetto nell’ultimo anno. Questo si traduce in un’economia caratterizzata dal dinamismo  e la maggior sensibilitá ai cambiamenti rispetto al resto d’Europa, dovuto alla sua forte interdipendenza ai principali mercati europei.

Dall’altro lato, le Canarie sono caratterizzate da un mercato crescente che ha fomentato  l’attrazione della popolazione attiva.

PIL pro capite  2009

  • Canarie   € 19.867;
  • Spagna   € 22.886; 
  • Europa  € 23.600

Il settore servizi, e nell’ambito di questo, quello turistico, è quello che genera direttamente e indirettamente la maggior parte del PIL, come si puó apprezzare chiaramente dal grafico *. Dal canto suo, il settore energetico ha acquisito importanza negli ultimi anni grazie alla maggior promozione delle energie alternative da parte delle istituzioni. L’industria si incentra fondamentalmente nel settore dell’energia e dell’acqua, prodotti alimentari, lavorazione del tabacco e alcune altre industrie leggere (chimiche, carta e cartone). Specialmente l’edilizia, che ha avuto grande peso negli ultimi anni, si é vista colpita dalla situazione di crisi.

I fattori geografici e climatici delle Canarie determinano la struttura produttiva della Comunitá  nel settore servizi e , come anzi detto, centrato soprattutto nel settore turistico. Le Canarie, in contrasto con ció che caratterizza le altre regioni spagnole, ha dimostrato una forte resistenza alla crisi economica e possibili oscillazioni nei flussi di turisti nell’arco dell’anno.

Si evidenzia l’alto grado di occupazione delle strutture ricettive, 13 punti oltre la media spagnola dato che insieme alla grande qualit´delle strutture turustiche  e dell’offerta di servizi, colloca le Canarie come destinazione favorito del paese e di riferimento in Europa.La domanda media supera di piú di tre giorni la domanda media dei turisti del resto della Spagna. Questi indicatori confermano il carattere strutturale del turismo nelle isole.

 

Turismo 2009:

  • Entrata di turisti : 13.356.325
  • Posti in hotel : 201.376
  • Posti extra hotel : 238.962

 

Popolazione dati socioeconomici.

L’intensa crescita della popolazione ha fatto parte della espansione dell’economia spagnola durante il periodo 1994-2007, e le Canarie hanno partecipato a questa espansione tanto in termini economici quanto demografici.

Alla data del 1 gennaio  2009 il Pdron Continuo registrava nelle Canarie una popolazione di 2.103.992 abitanti.

 

Densitá di popolazione 2099:

  • 282,50 abitante/km²

 

Evoluzione della popolazione nelle Canarie:

  • 2003: 1.894.868 abitanti
  • 2009: 2.103.992 abitanti

 

La struttura e la popolazione delle Canarie per etá e sesso si caratterizza da un minor grado di invecchiamento . il 1 gennaio 2009 il tasso di invecchiamento era del 12,97% rispetto alla media spagnola che é del 16,6% dato che rivela che la struttura della popolazione dell’Arcipelago è piú giovane che quella del resto  del territorio nazionale e della media europea.

 

Questa speciale distribuzione della popolazione e la gran varietá di popolazione starniera residente fa sì che che le Canarie siano elette a livello internazionale come regione di riferimento al fine di testare i prodotti prima della loro commercializzazione.


Mercato del lavoro

Il comportamento del mercato del lavoro nelle Canarie differisce in parte da quello del resto del territorio nazionale e europeo quanto a specializzazione, rotazione e salari.

 

Costi del lavoro in Spagna rispetto all’Europa -2008:

La Spagna ha costi minori rispetto al resto dell’UE (fonte: Oficial Federal di Statistica di germania):

Costi del lavoro nelle Canarie rispetto al resto di Spagna -2008:

Le Canarie sono la seconda regione, dopo Extremadura, conmeno costi di lavoro 

Salario minimo  interprofessioanle 2010: 633,30 euro/mese;

Settimana lavorativa: 40 ore /settimanali;